Angera, Città della Mongolfiera e campionessa di solidarietà, dona ventimila euro ai ragazzi disabili

La manifestazione settembrina da 50.000 presenze – promossa dall’associazione Idrovolo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Angera, l’associazione CortoMaggiore e gli Amici delle Mongolfiere capitanati dal C.te Jordan Rivers-Scott – ha concluso la sua missione con successo.

Venerdì 16 dicembre, durante la cerimonia di donazione svoltasi nella sala consiliare del Comune, il presidente di Idrovolo, C.te Giuseppe Lapenta, insieme con il sindaco Alessandro Paladini Molgora, Pierluigi Parnisari di CortoMaggiore e il pilota inglese Rivers-Scott, hanno consegnato i due maxi-assegni alle associazioni beneficiarie.

Per questa seconda edizione della kermesse, i fortunati destinatari della solidarietà sono stati due enti che operano sul territorio: la Fondazione Renato Piatti e AGBD – Associazione Genitori Bambini Down, che hanno ricevuto ciascuna diecimila euro, da spendere per progetti mirati per ragazzi con disabilità. “La manifestazione, concepita sul binomio spettacolo e solidarietà” ha esordito Parnisari in apertura di serata “ha offerto a tutti la possibilità di una partecipazione con gli occhi e con il cuore, ottenendo uno strepitoso successo”. Aggiunge il sindaco Molgora: “un mio sogno è stato realizzato, ed è diventato il sogno della città intera. Grazie a tutti”.

Alla serata era presente anche un personaggio d’eccezione: Giovanni Aimo, pilota e istruttore di volo in mongolfiera, fondatore dell’aeroclub mongolfiere di Mondovì, 7 volte campione italiano e fondatore e direttore dell’unica scuola al mondo di mongolfiere per studenti disabili. A lui è toccato presentare un video molto emozionante che ha illustrato il suo lavoro d’istruttore con gli allievi, al quale è seguita la proiezione di altri due video realizzati dalla film maker varesina Silvia Dengo.

La serata, molto partecipata, si è conclusa con le foto di rito, la consegna a Emanuela Solimeno di Fondazione Piatti e a Tìneke Everaarts di AGBD degli assegni e la premiazione e i ringraziamenti ai collaboratori della manifestazione: piloti, volontari, sponsor e al benefattore (che ha voluto restare anonimo) e che ha provveduto a donare oltre 4.600 euro per far fronte ai mancati incassi della prima giornata della manifestazione, dovuti al forte vento che non aveva consentito i voli su Angera.

Al termine della serata, il sindaco ha rilanciato l’invito a Idrovolo e ai suoi collaboratori per una prossima edizione del grande evento.

Articolo e foto: Paola Trinca Tornidor

Di seguito alcune immagini della serata 

 

975total visits,2visits today

Pubblicato in News